FANDOM


Giulietta76x153-copy

"Quizàs esta es nuestra suerte. Ser al mismo tiempo increìblemente cercanos e imposiblemente lejanos. Jamàs fijios. Jamàs ciertos. Jamàs del todo." -Citazione Originale


Fazione           Amanti

Aura                Bianca

Misticismo      No


CONDIZIONI DI VITTORIA

A fine partita, ROMEO (vedi "Potere") è ancora in vita. Se ROMEO fosse una Creatura dell'Ombra ROMEO E GIULIETTA vincono solo se, a fine partita, in vita sono rimasti solo loro due ed eventuali altri giocatori senza fazione


POTERE

La 1a notte sceglie un altro giocatore che apre gli occhi, la riconosce e diventa ROMEO: ROMEO riceve fazione Amanti e mantiene inalterata la sua aura ed i suoi poteri; la condizione di vittoria di ROMEO diventa "a fine partita, GIULIETTA è ancora in vita". ROMEO è protetto da tutte le Creature dell'Ombra finchè GIULIETTA è in vita, se GIULIETTA dovesse morire durante la notte, quella notte stessa morirà anche ROMEO e viceversa. Se uno dei due dovesse bruciare sul rogo, l'altro/a muore all'inizio della notte seguente. I poteri di ROMEO (protezione, suicidio alla morte di GIULIETTA) si attivano anche se GIULIETTA è stata vampirizzata, nosferatizzata o è diventata il POSSEDUTO


INTERAZIONI CON ALTRI RUOLI (se non specificato, il soggetto delle frasi è GIULIETTA)


ANGELO CUSTODE

Se GIULIETTA o ROMEO sono scelti come Amato/a, solo chi è stato scelto è protetto/a da tutti gli attacchi diretti che provocano la morte, se viene attaccato/a da un attacco che provoca la morte, al suo posto muore l'ANGELO CUSTODE. Non può mai essere accusato/a, in caso ricevesse tanti voti da essere accusato/a, al suo posto è accusato l'ANGELO CUSTODE, anche se l'ANGELO CUSTODE fosse già accusato per i propri voti ricevuti o anche se questo provoca la situazione in cui è accusato solamente l'ANGELO CUSTODE. Se l'ANGELO CUSTODE è ROMEO e viene attaccata GIULIETTA, l'attacco è trasferito aull'ANGELO CUSTODE che muore (anche se fosse protetto dalla STREGA), ed insieme a lui muore anche GIULIETTA. Se GIULIETTA sceglie l'ANGELO CUSTODE come ROMEO e l'ANGELO CUSTODE sceglie qualcun altro come Amato, l'ANGELO CUSTODE resta protetto dalle Creature dell'Ombra e continua a suicidarsi con GIULIETTA, ma la sua condizione di vittoria sarà la sopravvivenza a fine partita del suo Amato, non di GIULIETTA. Se l'Amato è ROMEO o GIULIETTA, continuerà comunque a suicidarsi alla morte dell'altro/a, ed il suicidio non è trasferito all'ANGELO CUSTODE


APPESTATO

Se GIULIETTA o ROMEO siedono a fianco dell'APPESTATO ad inizio partita, vengono ad essere virtualmente seduti accanto all'APPESTATO per la morte dei giocatori effettivamente seduti tra lui/lei e l'APPESTATO oppure indicano l'APPESTATO durante la notte, sono contagiati. Il contagio resta anche dopo la morte dell'APPESTATO, GIULIETTA o ROMEO non vengono contagiati indicando durante la notte un altro giocatore contagiato, ma solo l'APPESTATO e termina con l'eventuale vampirizzazione/nosferatizzazione di GIULIETTA. Se l'APPESTATO è ROMEO, chiunque lo indichi è comunque contagiato, salvo che non sia una Creatura dell'Ombra (poichè l'attacco della Creatura dell'Ombra fallisce)


ASSASSINO

Se GIULIETTA o ROMEO sono attaccati dall'ASSASSINO, muoiono entrambi, anche se uno dei due fosse protetto/a dalla STREGA. Se chi è attaccato/a fosse l'Amato/a, l'attacco è trasferito all'ANGELO CUSTODE, che muore (anche se fosse ROMEO o protetto dalla STREGA)


AZZECCAGARBUGLI

Se GIULIETTA o ROMEO sono segnalati dall'AZZECCAGARBUGLI durante l'accusa, sono accusati a prescindere dai voti ricevuti. Se sarebberi stati accusati lo stesso per i voti ricevuti, il potere dell'AZZECCAGARBUGLI non cambia niente dal punto di vista di chi viene accusato


BECCHINO

Se il BECCHINO è ROMEO e seceglie di svegliarsi nel turno del NEGROMANTE perde la fazione Amanti e vince se vince il NEGROMANTE, però rimante protetto dalle Creature dell'Ombra e continua a suicidarsi alla morte di GIULIETTA


BOIA

Se GIULIETTA o ROMEO sono segnalati dal BOIA durante il ballottaggio, non succede niente


BORGOMASTRO

se GIULIETTA o ROMEO sono segnalati dal BORGOMASTRO, ricevono tanti voti quanti i giocatori con fazione Città + 1


CACCIATORE

Se il CACCIATORE è ROMEO ed è attaccato dall'ultimo Lupo in gioco, il Lupo muore comunque


CACCIATORE DI VAMPIRI

Se il CACCIATORE DI VAMPIRI è ROMEO ed è attaccato dal VAMPIRO/NOSFERATU, il VAMPIRO/NOSFERATU muore comunque (se c'è in gioco il GHOUL, muore invece il GHOUL)


CAPO BRANCO

Se GIULIETTA è attaccata dal CAPO BRANCO, muore insieme a ROMEO se non è l'Amata o protetta dalla STREGA. Se è attaccato ROMEO, l'attacco fallisce ed è sprecato. Se il CAPO BRANCO è ROMEO muore comunque se attacca il CONTADINO EROE (salvo che quest'ultimo non sia l'Amato o protetto dalla STREGA, poichè il potere del CONTADINO EROE presuppone la sua morte per attivarsi) o il CONTADINO MOSTRO (anche se il CONTADINO MOSTRO fosse L'Amato o protetto dalla STREGA) e viene eliminato definitivamente comunque (non comparendo quindi tra i morti per il NOSFERATU ed il GUARITORE) se attacca la NONNA. Se il CAPO BRANCO è ROMEO ed il CAPO GILDA tenta di criminalizzarlo o il VAMPIRO tenta di vampirizzarlo o il NOSFERATU tenta di nosferatizzarlo, CAPO GILDA, VAMPIRO e NOSFERATU muoiono comunque


CAPO GILDA

Se GIULIETTA o ROMEO sono indicati dal CAPO GILDA non succede niente: solo i ruoli con fazione Villaggio o Città sono criminalizzabili. Se il CAPO GILDA è ROMEO e tenta di criminalizzare un Lupo, la GUARDIA o l'ALTRA GUARDIA, il CAPO GILDA muore comunque


CAPPUCCETTO ROSSO

Se CAPPUCCETTO ROSSO è ROMEO ed è indicata dall'ultimo Lupo in gioco, apre comunque gli occhi e riconosce il Lupo


CONTADINO (Discendente dei Lupi)

Se il CONTADINO DISCENDENTE DEI LUPI è ROMEO ed è attaccato da un Lupo, il suo potere si attiva: diventa un Lupo (gerarchicamente viene dopo il LUPO DEL BRANCO), riceve fazione Lupi del Branco (o fazione Lupo Solitario, a seconda di chi l'ha attaccato) ed aura nera. Avendo cambiato fazione non è più protetto dalle Creature dell'Ombra e non si suicida più alla morte di GIULIETTA


CONTADINO (Eroe)

Se il CONTADINO EROE è ROMEO ed è attaccato dai Lupi non succede niente, in quanto il potere del CONTADINO EROE presuppone la morte di quest'ultimo per attivarsi


CONTADINO (Mostro)

Se GIULIETTA o ROMEO al ballottaggio votano il CONTADINO MOSTRO, possono essere da quest'ultimo uccisi (in quanto il CONTADINO MOSTRO individua i giocatori che hanno votato per lui e ne uccide uno). Se uno dei due è ucciso in questo modo, si considera come se fosse bruciato/a sul rogo, quindi l'altro/a morirà all'inizio della notte successiva (verrà quindi visto dal GUARITORE e dal NOSFERATU tra i morti della notte). Se il CONTADINO MOSTRO è ROMEO, qualunque giocatore lo indichi muore comunque, così come qualunque giocatore ROMEO muore comunque se indica il CONTADINO MOSTRO


EREMITA

Essendo l'EREMITA già protetto dalle Creature dell'Ombra, se viene scelto come ROMEO non ci sono cambiamenti rispetto alla sua normale protezione


GHOUL

Se il GHOUL è ROMEO, continua comunque a morire al posto del VAMPIRO/NOSFERATU, se quest'ultimo attacca nel suo turno un Lupo o il CACCIATORE DI VAMPIRI


GIOVANE LUPO

Se il GIOVANE LUPO è ROMEO ed il CAPO GILDA tenta di criminalizzarlo o il VAMPIRO tenta di vampirizzarlo o il NOSFERATU tenta di nosferatizzarlo, CAPO GILDA, VAMPIRO e NOSFERATU muoiono comunque


GIULLARE

Se il GIULLARE è ROMEO e viene bruciato sul rogo, il rogo successivo è normalmente annullato, ma il GIULLARE ROMEO ha perso, salvo che GIULIETTA non venga resuscitata la notte successiva ed arrivi viva a fine partita


GUARDIA / ALTRA GUARDIA

Se la GUARDIA è ROMEO ed il CAPO GILDA tenta di criminalizzarlo, il CAPO GILDA muore comunque


GUARITORE

Se GIULIETTA o ROMEO sono guariti dal GUARITORE, resuscitano. Chi non è stato resuscitato può ancora vincere se l'altro/a arriva vivo/a a fine partita; chi è stato resuscitato invece ha perso la partita. Se il GUARITORE è ROMEO e viene attaccato dal VAMPIRO, non è avvisato né vampirizzato, se viene attaccato dal NOSFERATU non è resuscitato nè nosferatizzato


INQUISITORE

Se GIULIETTA o ROMEO sono segnalati dall'INQUISITORE durante l'accusa, non succede niente. Se l'INQUISITORE è ROMEO, apre gli occhi normalmente se viene indicato da un Mistico e deve richiuderli prima che il Mistico abbia usato il suo potere


LUPO DEL BRANCO

Se GIULIETTA è attaccata dal LUPO DEL BRANCO, muore insieme a ROMEO se non è l'Amata o protetta dalla STREGA. Se è attaccato ROMEO, l'attacco fallisce ed è sprecato. Se il LUPO DEL BRANCO è ROMEO muore comunque se attacca il CONTADINO EROE (salvo che quest'ultimo non sia l'Amato o protetto dalla STREGA, poichè il potere del CONTADINO EROE presuppone la sua morte per attivarsi) o il CONTADINO MOSTRO (anche se il CONTADINO MOSTRO fosse L'Amato o protetto dalla STREGA) e viene eliminato definitivamente comunque (non comparendo quindi tra i morti per il NOSFERATU ed il GUARITORE) se attacca la NONNA. Se il LUPO DEL BRANCO è ROMEO ed il CAPO GILDA tenta di criminalizzarlo o il VAMPIRO tenta di vampirizzarlo o il NOSFERATU tenta di nosferatizzarlo, CAPO GILDA, VAMPIRO e NOSFERATU muoiono comunque


LUPO REIETTO

Se GIULIETTA è attaccata dal LUPO REIETTO, muore insieme a ROMEO se non è l'Amata o protetta dalla STREGA. Se è attaccato ROMEO, l'attacco fallisce ed è sprecato. Se il LUPO REIETTOè ROMEO muore comunque se attacca il CONTADINO EROE (salvo che quest'ultimo non sia l'Amato o protetto dalla STREGA, poichè il potere del CONTADINO EROE presuppone la sua morte per attivarsi) o il CONTADINO MOSTRO (anche se il CONTADINO MOSTRO fosse L'Amato o protetto dalla STREGA) e viene eliminato definitivamente comunque (non comparendo quindi tra i morti per il NOSFERATU ed il GUARITORE) se attacca la NONNA. Se il LUPO REIETTO è ROMEO ed il CAPO GILDA tenta di criminalizzarlo o il VAMPIRO tenta di vampirizzarlo o il NOSFERATU tenta di nosferatizzarlo, CAPO GILDA, VAMPIRO e NOSFERATU muoiono comunque


LUPO SOLITARIO

Se GIULIETTA è attaccata dal LUPO SOLITARIO, muore insieme a ROMEO se non è l'Amata o protetta dalla STREGA. Se è attaccato ROMEO, l'attacco fallisce ed è sprecato. Se il LUPO SOLITARIO è ROMEO muore comunque se attacca il CONTADINO EROE (salvo che quest'ultimo non sia l'Amato o protetto dalla STREGA, poichè il potere del CONTADINO EROE presuppone la sua morte per attivarsi) o il CONTADINO MOSTRO (anche se il CONTADINO MOSTRO fosse L'Amato o protetto dalla STREGA) e viene eliminato definitivamente comunque (non comparendo quindi tra i morti per il NOSFERATU ed il GUARITORE) se attacca la NONNA. Se il LUPO SOLITARIO è ROMEO ed il CAPO GILDA tenta di criminalizzarlo o il VAMPIRO tenta di vampirizzarlo o il NOSFERATU tenta di nosferatizzarlo, CAPO GILDA, VAMPIRO e NOSFERATU muoiono comunque


MAGO

Se GIULIETTA è indagata dal MAGO, questo scopre che non è una Mistica. ROMEO mantiene inalterato il suo essere Mistico o meno, ed è visto dal MAGO di conseguenza. Se il MAGO è ROMEO e viene attaccato dal VAMPIRO, non è avvisato né vampirizzato, se viene attaccato dal NOSFERATU non è resuscitato nè nosferatizzato


MEDIUM

Se GIULIETTA è indagata dal MEDIUM, questo scopre che in vita aveva aura bianca (salvo che, al momento della morte, GIULIETTA non avesse aura nera per qualsiasi motivo). Se GIULIETTA fosse stata maledetta, al momento della morte perde la maledizione e viene vista dal MEDIUM con aura bianca. ROMEO mantiene inalterata la sua aura, ed è visto dal MEDIUM di conseguenza. Se il MEDIUM è ROMEO e viene attaccato dal VAMPIRO, non è avvisato né vampirizzato, se viene attaccato dal NOSFERATU non è resuscitato nè nosferatizzato


MEGERA

Se un qualsiasi Mistico è ROMEO ed indica la MEGERA, il potere di questa si attiva normalmente


NEGROMANTE

Se GIULIETTA è maledetta dal NEGROMANTE e non è protetta dalla STREGA, riceve aura nera, un voto in più a tutte le votazioni ed è considerata Creatura dell'Ombra con fazione "Maledetto" solo ai fini delle condizioni di fine gioco. La maledizione termina con la morte del NEGROMANTE. Se il NEGROMANTE tenta di maledire ROMEO, la maledizione fallisce. Il NEGROMANTE deve indicare qualcun altro in sostituzione, in quanto deve sempre maledire esattamente 2 giocatori la 1a notte


NONNA

Se la NONNA è ROMEO ed è attaccata da un Lupo, il suo potere non si attiva in quanto il suo potere presuppone di essere attaccata ed uccisa per attivarsi


NOSFERATU

Se GIULIETTA è attaccata dal NOSFERATU e non è protetta dalla STREGA, resuscita ed è nosferatizzata: apre gli occhi e riconosce NOSFERATU e GHOUL, riceve fazione Nosferatu, aura nera e perde i propri poteri. Se ROMEO è attaccato dal NOSFERATU l'attacco fallisce, quindi ROMEO non è resuscitato né nosferatizzato. Se il NOSFERATU attacca il POSSEDUTO, anche se uno tra NOSFERATU e POSSEDUTO fosse ROMEO o protetto dalla STREGA, il NOSFERATU scarta la propria carta e diventa immediatamente il nuovo POSSEDUTO, l'ex POSSEDUTO è immediatamente e definitivamente eliminato. Il nuovo POSSEDUTO ex NOSFERATU ROMEO, avendo cambiato fazione non è più protetto dalle Creature dell'Ombra e non si suicida più alla morte di GIULIETTA


ORATORE

Se GIULIETTA o ROMEO sono segnalati dall'ORATORE durante il ballottaggio, non possono morire sul rogo (nel caso avesse ricevuto tanti voti da bruciare sul rogo, non brucia nessuno)


POSSEDUTO

Se GIULIETTA è attaccata dal POSSEDUTO e non è protetta dalla STREGA, scarta la propria carta e prende quella del POSSEDUTO. A ROMEO non cambia niente, e continuerà ad essere protetto dalle Creature dell'Ombra ed a suicidarsi alla morte del POSSEDUTO ex GIULIETTA. Il POSSEDUTO ex GIULIETTA, avendo scartato la propria carta e preso quella del POSSEDUTO, non si suicida più alla morte di ROMEO. Se il POSSEDUTO è ROMEO ed attacca il PRETE, è eliminato definitivamente comunque anche se il PRETE fosse l'Amato o protetto dalla STREGA. Il POSSEDUTO ROMEO che muore ha perso insieme a GIULIETTA, ma deve comunque usare il proprio potere e creare un nuovo POSSEDUTO, che sarà un normale POSSEDUTO (non ROMEO). Il POSSEDUTO ROMEO che viene attaccato dal VAMPIRO/NOSFERATU è comunque immediatamente e definitivamente eliminato, anche se il VAMPIRO/NOSFERATU fosse protetto dalla STREGA


PRETE

Se il PRETE è ROMEO ed è attaccato dal POSSEDUTO, il POSSEDUTO è eliminato definitivamente comunque, anche se fosse l'Amato o protetto dalla STREGA


SENSITIVA

Se GIULIETTA o ROMEO sono indagati dalla SENSITIVA, questa scopre che non hanno fazione Villaggio. Se la SENSITIVA è ROMEO e viene attaccata dal VAMPIRO, non è avvisata né vampirizzata, se viene attaccata dal NOSFERATU non è resuscitata nè nosferatizzata


STREGA

Se GIULIETTA è protetta dalla STREGA, qualunque attacco delle Creature dell'Ombra nei suoi confronti fallisce, inoltre la STREGA scopre se è maledetta. Se ROMEO è protetto dalla STREGA non succede niente, e la STREGA scopre se è maledetto. Se la STREGA è ROMEO e viene attaccata dal VAMPIRO, non è avvisata né vampirizzata, se viene attaccata dal NOSFERATU non è resuscitata nè nosferatizzata


TRADITORE

Se il TRADITORE è ROMEO ed è attaccato da un Lupo, apre gli occhi e riconosce i Lupi del Branco (o LUPO SOLITARIO, a seconda di chi l'ha attaccato) normalmente


VAMPIRO

Se GIULIETTA è attaccata dal VAMPIRO e non protetta dalla STREGA, è vampirizzata: apre gli occhi e riconosce VAMPIRO e GHOUL, riceve fazione Vampiro, aura nera e perde i propri poteri. A ROMEO non cambia niente, e continuerà ad essere protetto dalle Creature dell'Ombra ed a suicidarsi alla morte di GIULIETTA vampirizzata. GIULIETTA vampirizzata, avendo perso i propri poteri, non si suicida più alla morte di ROMEO. Se ROMEO è attaccato dal VAMPIRO l'attacco fallisce, quindi ROMEO non è avvisato né vampirizzato. Se il VAMPIRO (anche fosse ROMEO, Amato o protetto dalla STREGA) attacca il POSSEDUTO non ROMEO o protetto dalla STREGA, il VAMPIRO scarta la propria carta e diventa immediatamente il nuovo POSSEDUTO, l'ex POSSEDUTO è immediatamente e definitivamente eliminato. Il nuovo POSSEDUTO ex VAMPIRO ROMEO, avendo cambiato fazione non è più protetto dalle Creature dell'Ombra e non si suicida più alla morte di GIULIETTA


VEGGENTE

Se GIULIETTA è indagata dalla VEGGENTE, questa scopre che ha aura bianca (salvo che non abbia acquisito aura nera per qualsiasi motivo). ROMEO mantiene inalterata la sua aura, ed è visto dalla VEGGENTE di conseguenza. Se la VEGGENTE è ROMEO e viene attaccata dal VAMPIRO, non è avvisata né vampirizzata, se viene attaccata dal NOSFERATU non è resuscitata nè nosferatizzata


VIAGGIATORE

Se il VIAGGIATORE è ROMEO e si attiva il suo potere, GIULIETTA non si suicida (perché il VIAGGIATORE non è effettivamente stato ucciso), ma non può più vincere


CONSIGLI DI GIOCO

La vostra sarà una partita molto difficile. Dovrete proteggere il vostro amato senzarendere troppo palese il vostro legame, in quanto diverreste facile preda dei Lupi che eliminerebbero due giocatori in una volta sola. Come Giulietta, non sapete che ruolo abbia il vostro amato, quindi il vostro primo obiettivo sarà capire chi sia in realtà il vostro Romeo per poterlo difendere al meglio.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.